Il mercato degli affitti per studenti non conosce crisi. Sono migliaia i post disperati di studenti in cerca di camere in affitto. Siena e Torino tra le città più care dove una camera per studenti (con il bagno in comune) può arrivare a costare fino a 600 euro al mese.

Oggi a Bologna con oltre 34,000 iscritti all’Università  è  praticamente impossibile trovare un bilocale per meno di 500 euro al mese e spesso le garanzie richieste dai proprietari non agevolano gli inquilini.

Nei quattro Atenei dell’Emilia Romagna oltre 50.000 studenti sono ciclicamente alla ricerca di stanze ed appartamenti in affitto. Anche in Emilia Romagna i prezzi non scherzano… si va dai 250 euro al mese per una stanza in condivisione con i compagni di studio fino ai 400 euro per una stanza privata ma sempre con bagno in comune.

Un’analisi campione svolta presso 80 agenzie immobiliari della Regione Emilia Romagna mostra che i prezzi delle stanze ed appartamenti sono aumentati del 30/40% negli ultimi 3 anni e che sono ancora destinati a crescere. I posti letto negli studentati non soddisfano certamente la domanda e nel 2016 i prezzi sono aumentati di un altro 10/20%. Oggi a Bologna con oltre 34,000 iscritti all’Università  è praticamente impossibile trovare un bilocale per meno di 500 euro al mese e spesso le garanzie richieste non agevolano gli inquilini.